Gli assegni di mantenimento in favore del coniuge e dei figli si rivalutano annualmente secondo gli indici ISTAT, automaticamente ed indipendente-mente da una specifica pattuizione nell’atto di separazione o di divorzio. Pertanto anche ove non sia stato previsto dai coniugi in sede di accordo o dal Giudice con sentenza, il percipiente gli assegni, ha diritto di rivalutare ogni anno le somme come da indici ISTAT.

L’applicazione seguente, aggiornata in tempo reale secondo l’indice dei prezzi al consumo, consente di calcolare la rivalutazione ISTAT degli assegni di mantenimento a partire da due date.